Assaggialemilia.it!

Assaggialemilia.it!

Quali Sono Le Opzioni Di Ricerca Per I Video Su Youtube?

, Admin

Ci sono diversi miliardi di video caricati sulla piattaforma YouTube. Naturalmente, il servizio dispone di un motore di ricerca avanzato per cercare correttamente una tale quantità di contenuti. Ad esempio, è possibile cercare i video per durata, qualità massima e altri parametri. Inoltre, tenete presente che YouTube offre la possibilità di trovare, oltre ai video, anche canali e playlist di pubblico dominio. In ogni caso, è necessario conoscere le parole chiave o i tag utilizzati nel video desiderato.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

A proposito, sul nostro sito web abbiamo un articolo su come è possibile scoprire i tag di un video di YouTube.

Contenuti

  1. Come cercare correttamente i video su YouTube
  2. Filtrare per data di caricamento
  3. Filtrare per tipo
  4. Filtrare per durata
  5. Filtrare per caratteristiche
  6. Ordine di ricerca

I contenuti della piattaforma si trovano attraverso la barra di ricerca nella parte superiore dell'interfaccia. Nella versione mobile è nascosta e si apre cliccando sull'icona della lente di ingrandimento. Prima di esaminare le opzioni di ricerca avanzata, è necessario inserire un tag o una parola chiave nella casella di ricerca e cercare.

Ora possiamo passare a esaminare i filtri di ricerca disponibili. È possibile accedervi facendo clic sul pulsante appropriato sotto la barra di ricerca.

Filtraggio per data di download

YouTube non mostra più per impostazione predefinita i video più vecchi in alto, come faceva qualche anno fa, ma per alcune ricerche le informazioni possono ancora risalire a un anno o più. Soprattutto per la ricerca dei dati attuali gli sviluppatori hanno introdotto la sezione filtro per data di download.

Qui è possibile impostare la generazione di output per le seguenti condizioni:

  • Mostra i video scaricati nell'ultima ora;
  • Da oggi;
  • Da questa settimana;
  • Da questo mese;
  • Da questo anno.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

In questo modo è possibile rimuovere risultati vecchi di anni e ottenere informazioni aggiornate.

Filtro per tipo

La maggior parte delle ricerche riguarda i video, ma non solo quelli. YouTube offre diversi formati in cui è possibile effettuare la ricerca:

  • Video. Questo tipo di contenuto è solitamente selezionato per impostazione predefinita. Un'eccezione potrebbe essere rappresentata dal caso in cui nella query di ricerca sia stato chiaramente indicato il nome di un canale o di una playlist popolare. Allora i risultati saranno contrastanti. Se si desidera che il sistema mostri solo i video, selezionare la voce appropriata.
  • Canali. Per impostazione predefinita, vengono mostrati nei risultati di ricerca solo se si è inserito il nome del canale stesso e se questo ha una certa popolarità. Se si cerca una parola chiave particolare, si consiglia di impostare questo tipo di ricerca in modo che nell'output vengano visualizzati solo i canali. Raramente vengono visualizzati nei risultati di ricerca per impostazione predefinita. Per vedere solo questi contenuti nella query, selezionare questo tipo di contenuto.
  • Film. YouTube ospita spesso filmati, la maggior parte dei quali, tuttavia, sono a pagamento. Quando si seleziona questo tipo, nell'uscita vengono visualizzati solo i filmati.
  • Spettacoli. La situazione è simile.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

Filtraggio per durata

Nelle versioni precedenti di YouTube era possibile specificare una durata più precisa del video durante la ricerca. La versione attuale prevede solo l'opzione di ordinare l'output per durata:

  • Durata breve fino a 4 minuti;
  • Durata lunga oltre 20 minuti.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

Filtraggio per caratteristica

I video che state cercando potrebbero avere una delle caratteristiche comuni che l'amministrazione di YouTube ha previsto nella ricerca:

  • Vivere in streaming. Mostra le trasmissioni di dominio pubblico, sia quelle in corso che quelle già pubblicate nel dominio pubblico.
  • 4K. Visualizza i video registrati in qualità 4K o superiore.
  • HD. Visualizza i video registrati in qualità HD o superiore. In effetti, la maggior parte dei video di YouTube sono di questa qualità, quindi questo filtro non è molto utile.
  • Sottotitoli. Mostra i video in cui l'autore si è preso la briga di creare manualmente i sottotitoli.
  • Creative Commons License. Visualizza i clip che hanno una licenza aperta e che quindi possono essere scaricati e utilizzati nei loro progetti senza timore di essere penalizzati per violazione del copyright.
  • 360°. Mostra i video girati a 360°. Ottimo per gli utenti con occhiali VR.
  • VR180. Emette video girati con la tecnologia della realtà virtuale, ma senza la capacità di "far girare la testa" come nel caso precedente.
  • In 3D. Emette video che supportano la visione 3D.
  • HDR. Visualizza i video che supportano questa tecnologia che migliora la qualità dell'immagine.
  • La posizione di ripresa. Consente di impostare il luogo di ripresa del clip e di effettuare una ricerca in base ad esso.
  • Acquistato. Visualizza i clip acquisiti da altri autori.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

Leggere anche:
Bypassare le restrizioni di età su YouTube
Codice temporale di YouTube, cos'è
Guardare le statistiche sui guadagni dei canali YouTube
I video di YouTube rallentano

Classificare la ricerca

Puoi anche classificare i risultati in base ad altri parametri:

  • Rilevanza rispetto alla query.
  • Mostra le prime posizioni degli elementi più rilevanti per la vostra query secondo gli algoritmi di YouTube.
  • Data del download. Visualizza i video più recenti per impostazione predefinita.
  • Per numero di visualizzazioni. I video con il maggior numero di visualizzazioni si trovano nelle prime posizioni.
  • Per valutazione.

Quali sono le opzioni di ricerca per i video su YouTube?

Come si può vedere, la ricerca su YouTube consente di strutturare facilmente una grande quantità di informazioni. I filtri sono comodamente suddivisi in categorie ed è chiaro all'utente quale sia il filtro responsabile.