Tortelli verdi reggiani

Nella bassa emiliana il 23 giugno si celebra l’inizio della bella stagione preparando in casa i tradizionali tortelli di San Giovanni.

Infatti nella notte tra il 23 e il 24 giugno in Emilia, si festeggia all’aria aperta con un vero e proprio rito sotto le stelle e si mangia in compagnia il piatto più tipico preparato dalla “rezdora” in persona (letteralmente la “reggitora” della casa).

Ecco dunque la ricetta dei tortelli verdi reggiani:

Ingredienti (6 persone)

Per il ripieno:

800 g di bietole

800 g di spinaci

un trito di aglio e prezzemolo

300 g di Parmigiano Reggiano Oro Emiliano

300 g di ricotta

noce moscata

Per la sfoglia:

600 g di farina

6 uova

un filo di olio

Preparazione

Ripieno:

Eliminate le coste dure dalle bietole (che potrete lessare a parte). Lavate diverse volte in acqua le foglie di bietola, versatele in un bel pentolone con poca acqua sul fondo e cuocetele per circa 15 minuti o comunque fino a quando le foglie risultano morbide. Ripetete il procedimento per gli spinaci e cuocete fino a quando risultano morbidi. Quando le bietole ed gli spinaci saranno cotti scolateli e metteteli in un piatto; prendete una parte delle bietole e strizzatele bene, mettetele su un tagliere e tritatele. Fate lo stesso con gli spinaci. Mettete in una padella un filo di olio EVO, unite il trito di prezzemolo ed aglio ed infine le verdure tritate e fate insaporire bene. Quando le verdure si intiepidiscono mettete in una insalatiera ed unite il Parmigiano Reggiano grattugiato, la ricotta e la noce moscata grattugiata e mescolate bene.

Pasta:

Impastate la farina con le uova fino ad ottenere un impasto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per una mezz’oretta. Prendete l’impasto e tirate una sfoglia sottile (ma non troppo) con il matterello o con la macchina per la pasta. Stendete la sfoglia sul tagliere avendo l’avvertenza di non far seccare la parte che non si usa in quel momento coprendola. Con l’aiuto di un cucchiaio ed un coltello mettete il ripieno di verdure sulla parte verso di voi della pasta e portate su se stessa la sfoglia con il ripieno in modo che risulti completamente coperta, schiacciate delicatamente in modo che l’aria esca bene; ritagliate con una rotella, prendete un tortello alla volta e schiacciate bene i bordi con le dita in modo che non si aprano durante la cottura, cospargete bene i vassoi di carta con della farina e riponete i tortelli.

Cottura:

Mettete un bel pentolone pieno di acqua sul fuoco (aggiungete il sale secondo i vostri gusti) versate delicatamente i tortelli uno ad uno nella pentola che bolle, quando risultano cotti scolateli con un mestolo forato e versate in un contenitore o direttamente nei piatti unendo un fiocco di burro. Cospargete con abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *